Scienzabilmente, Evento per la Giornata Internazionale della Disabilità

di Antonella Carta – Insegnante/Scrittrice

Quando la dis-abilità fa la differenza

Giorno 3 dicembre dalle ore 9.00 presso il Centro congressi di Città della Scienza a Napoli, in occasione della Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità, si terrà Scienzabilmente, evento organizzato da Rainbow Diversamente Radio con il partenariato del Centro sportivo di Portici.

L’idea è nata da un progetto dell’Associazione I ragazzi della barca di carta di cui è presidente Francesco Baldi.
All’evento è associato un concorso che ha visto coinvolte le scuole superiori della Campania, sui temi di integrazione e disabilità.

L’intento di base – spiega Amelia Focaccio, responsabile di Rainbow Diversamente Radio e organizzatrice dell’evento – è quello di sensibilizzare i giovani sull’uso della tecnologia e degli strumenti digitali per favorire l’inclusione. Non a caso la Kineton è importante azienda del settore, e Certiquality hanno sostenuto l’organizzazione dell’evento.”

Quali saranno i punti nodali della giornata?

Si assisterà alla premiazione delle scuole vincitrici.Ciascuna delle scuole finaliste riceverà comunque un attestato di partecipazione. A premiare i ragazzi saranno i campioni paralimpici del presente e del recente passato, delle fiamme oro Angela Procida, Pino Maddaloni e Antonio Fantin.

Seguirà una tavola rotonda a cui prenderanno parte personaggi del mondo accademico-scientifico, del mondo sportivo e del terzo settore. Luca Trapanese, Gennaro Piccialli, Santolo Meo Antonia M. Tulino Antonio Parisi Luca Piscopo Carmine Mellone Vincenzo Allocco Carlo Ingegno Anna M Vitulano Giangi Milesi angelica Viola Mario Mirabile. Modera Nicola Saldutti del Corriere della Sera

All’evento è associata anche una mostra fotografica a tema sociale a cura della fotografa Marcella Gurrieri, fotografa di Vercelli, volontaria, che collabora con la nostra Radio.

Più in dettaglio, come si articola la mostra fotografica?

È un racconto per immagini sulla disabilità. Alcuni dei soggetti fotografati sono autori che fanno parte del team di Rainbow Diversamente Radio. Lo scopo è quello di comunicare, specie a chi osserva dall’esterno, che avere una disabilità non significa avere soltanto dei problemi; al contrario, non preclude la possibilità di avere una vita ricca di momenti piacevoli e, soprattutto, il messaggio che si vuol far emergere è che questi ragazzi hanno delle abilità a cui assolvono con dedizione e bravura. Molti di loro sono scrittori, c’è chi ha pubblicato dei libri, chi si occupa di giornalismo, chi porta avanti dei blog di successo, chi scrive poesie che toccano le corde più intime dell’anima, chi lavora come chimico in laboratorio. È questo che Marcella Gurrieri ha voluto mettere in luce, tentando di scardinare il pregiudizio che spinge a immaginare il disabile solo come una persona rassegnata e infelice.

I lavori delle scuole vincitrici saranno proiettati?

Certamente. Inoltre verranno proiettati, fuori concorso, i trailer del docufilm “Il figlio di Tarzan”, il corto “Nata viva” e il cortometraggio “Come nuvole di cotone”, entrambi centrati sulle tematiche regine della giornata, disabilità e inclusione.

Sono previsti ulteriori interventi di persone vicine a vario titolo all’universo della disabilità?

In collegamento online interverrà Raffaele Bortone, autore di Lampadino e Caramella,il primo cartone animato, in onda su Rai Yoyo, realizzato con la presenza di un interprete della lingua dei segni (LIS) e con la dotazione di schede fondate sui principi della Comunicazione Aumentativa Alternativa (CAA), per garantire che anche i bambini con specifiche difficoltàpossano seguire pienamente. Ci saranno anche gli interventi di Luca

Chi non potrà essere materialmente presente, avrà comunque la possibilità di seguire l’evento?

Sicuramente! Sarà possibile seguirlo in streaming sulla pagina fb di Rainbow Diversamente radio.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copyright 2022 di Giovanni Cupidi | Creato da Igor Damilano