Eva Longoria riceve il Morton E. Ruderman Award per l’impegno a sostegno delle persone con disabilità

Fondatrice di un’organizzazione no-profit nata dall’esperienza personale con la sorella maggiore, l’attrice promuove attività ricreative e di socializzazione che mirano all’inclusione e alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica

Eva Longoria è stata premiata dalla Ruderman Family Foundation per il suo costante impegno a sostegno delle persone con disabilità. L’attrice, regista, produttrice, imprenditrice e attivista ha ricevuto l’annuncio dalla fondazione lo scorso lunedì 18 dicembre. Il Morton E. Ruderman Award  2023 per l’inclusione, questo il nome del premio, da oltre due decenni sostiene e promuove l’inclusione delle persone con disabilità nella società.

Longoria è stata premiata per il suo lavoro con Eva’s Heroes, un’organizzazione no profit fondata nel 2006 con l’obiettivo di sostenere le persone con disabilità intellettiva attraverso esperienze ricreative e di socializzazione. L’organizzazione offre un ambiente inclusivo per adolescenti e adulti basato su quattro principi: interagire, crescere, amare e imparare.

Le motivazioni del premio

“Eva Longoria incarna fortemente l’impegno della nostra fondazione nel promuovere l’inclusione delle persone con disabilità, non solo per il suo instancabile lavoro su questo tema, ma anche per il fatto che questa missione è molto personale per lei”, ha dichiarato Jay Ruderman, presidente della Ruderman Family Foundation, in un comunicato. “Proprio come la Ruderman Family Foundation trae ispirazione da mio padre nei suoi sforzi per espandere le opportunità per le persone con disabilità, Eva porta avanti con forza il cambiamento per la comunità delle persone con disabilità sulla base della motivazione che trae dalla storia di sua sorella”.

L’attrice ha parlato più volte pubblicamente dell’impatto personale che la sorella maggiore Liza – nata con una disabilità intellettiva – ha avuto sulla sua vita e nel 2019 è stata premiata con l’HollyRod Humanitarian Award per il suo specifico lavoro di sensibilizzazione sull’autismo. Nella sua dichiarazione, Longoria si è detta onorata di essere stata premiata con il Ruderman Award di quest’anno.

Eva Longoria
Le dichiarazioni di Eva Longoria

“Mia sorella maggiore Liza è nata con una disabilità intellettiva, quindi mia madre ha inculcato presto a tutti noi l’importanza di restituire qualcosa alla nostra comunità, ed è per questo che ho fondato Eva’s Heroes, per fornire una piattaforma per difendere i diritti delle persone con disabilità in tutto il paese”, ha dichiarato la regista di Flamin’ Hot in un comunicato. “Per me i diritti delle persone con disabilità sono diritti umani e le voci delle persone con disabilità devono essere ascoltate. Ho dedicato la mia vita adulta a far sì che vengano ascoltate. Lavoriamo insieme per costruire una società equa e inclusiva che dia potere a tutte le persone, a prescindere dal tipo di abilità”.

Longoria si unisce ora ai precedenti vincitori del Morton E. Ruderman Award, tra cui personaggi dello spettacolo e dello sport come Selena Gomez, Kevin Love, Michael Phelps, Taraji P. Henson, Peter e Bobby Farrelly e Marlee Matlin, oltre all’ex-senatore degli Stati Uniti e promotore dell’Americans with Disabilities Act Tom Harkin, all’attivista Ari Ne’eman e al docente di Harvard Michael Stein.

Giunto alla sua decima edizione, il premio prende il nome da Morton E. Ruderman, il fondatore della Ruderman Family Foundation. (hollywoodreporter.it)

Una-tantum
Mensile
Annuale

Make a one-time donation

Make a monthly donation

Make a yearly donation

Choose an amount

€5,00
€15,00
€100,00
€5,00
€15,00
€100,00
€5,00
€15,00
€100,00

Or enter a custom amount


Your contribution is appreciated.

Your contribution is appreciated.

Your contribution is appreciated.

DonateDonate monthlyDonate yearly

Redazione

Writer & Blogger

Sponsor